Telefono: 0743 224298 - Mail: restaurolibro@pec.it

Publications.

scuola-europea

TITOLO: La Scuola Europea di Conservazione e Restauro del Libro – Spoleto
A CURA DI: Maria Lilli di Franco
EDITORE: Accademia Spoletina, 1998
PAGINE:132
CONTENUTI: obiettivo del volume, prima pubblicazione della Fondazione, è di far conoscere l’attività della scuola di restauro di Spoleto attraverso le testimonianze di quanti hanno a vario titolo fattivamente contribuito alla sua crescita e al suo sviluppo, fino a che divenisse polo di eccellenza a livello internazionale nella formazione del restauratore-conservatore.
Elemento essenziale e particolarmente apprezzato di tale realtà è la sperimentazione di un percorso didattico che coniuga il lavoro intellettuale con quello manuale, ovvero lo studio delle tecniche più innovative di restauro e conservazione contestualmente alla loro applicazione pratica.
Si alternano quindi le testimonanianze dei docenti specializzati nei più svariati settori in diversa misura collegati al mondo del restauro librario a quelle degli allievi, di cui vengono pubblicate le tesi specialistiche, per fornire al lettore un quadro completo della storia e dello sviluppo di questa Scuola, unica nel suo genere e unanimemente apprezzata a livello nazionale ed internazionale per l’alto livello di professionalità che garantisce ai suoi allievi.

testimonianze
TITOLO: Contributi e testimonianze
A CURA DI: Maria Cristina Misiti
EDITORE: Accademia Spoletina, 2000
PAGINE: 197
CONTENUTI: Questa seconda pubblicazione della Fondazione nasce, sulla scia del successo della precedente, dalla corale richiesta degli addetti ai lavori di fornire una nuova serie di contributi e testimonianze sul “libro”, inteso nella più ampia accezione del termine.
Nell’ottica di un fruttuoso e fecondo scambio di esperienze tra discipline diverse, segnatamente tra scienze fisiche e scienze storiche e filologiche, il volume propone saggi di varia natura, che riflettono molteplici competenze e professionalità non solo circoscritte al libro, che pure costituisce l’elemento caratterizzante e specifico delle materie di studio, ma anche ad altri materiali cartacei quali fotografie, incisioni e disegni.
Diciasette sono i contributi che, seppure nella diversità delle tematiche, illustrano perfettamente l’universalità e la fecondità dell’approccio allo studio materiale del libro che, nel contesto generale della tutala e della conservazione, è il punto cardine degli insegnamenti impartiti presso la scuola.
collezionismo-restauro

TITOLO: Collezionismo, restauro e antiquario librario
A CURA DI: Maria Cristina Misiti
EDITORE: Sylvestre Bonnard, 2002
PAGINE: 374
PREZZO: € 42.00
CONTENUTI: Il volume, raccolta di atti del convegno Collezionismo, restauro e antiquariato librario organizzato dalla Fondazione a Spoleto nel giugno del 2000, rappresenta un validissimo strumento per quanti, a vario titolo amanti del libro, vogliano mantenere un costante dialogo per definire una visione unitaria dei fenomeni e promuovere azioni comuni per affrontare le problematiche connesse con l’oggetto libro.
Diciannove autorevoli interventi di editori, librai, distributori, collezionisti, antiquari, bibliotecari, esponenti di categorie tutte diversamente coinvolte nell’evoluzione tecnologica, che induce ad un impegno continuo e costante per aggiornare metodologie e strategie di produzione, distribuzione, conservazione, promozione e comunicazione.

Ex-allievi

TITOLO: Quelli di Spoleto
A CURA DI: Ministero per i Beni e le Attività Culturali
EDITORE: ICPAL – Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario, 2010
CONTENUTI:in questa brochure, realizzata in occasione del convegno ”La formazione del restauratore. Da Spoleto uno sguardo al futuro”, sono state raccolte le testimonianze degli ex allievi della “Scuola di restauro del libro” di Spoleto, che hanno risposto allo screening promosso dall’Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario.

 

Back to Top